Lug 07

Corso di “Pet Therapy Multisistemica” a Loano (SV)

L’Associazione Pet Therapy VdA Onlus propone una nuova edizione del corso di formazione in “Pet Therapy Multisistemica” – Operatore di Terapia e Attività Multisistemica Assistita con Animali secondo i propri metodi: Pet Therapy Multisistemica®, Educazione Empatica Comunicativa® del cane.

Il corso si terrà presso la sede di Loano (Savona) avrà inizio il mese di Gennaio 2017 (previo raggiungimento di un numero minimo di iscritti) e si concluderà a Ottobre 2017 vedendo i corsisti impegnati per un week-end al mese (sabato e domenica, dalle ore 9 alle ore 18).

locandina

presentazione-corso-loano

Cliccare qui per scaricare la locandina (PDF)

Cliccare qui per scaricare il programma dettagliato (PDF)

SONO APERTE LE ISCRIZIONI

Per Info: pettherapyvda@gmail.com
Cell.  345.9759185 – 345.2885206

 

Mag 04

DONAZIONE 5X1000

SOSTIENI L’ASSOCIAZIONE

DONA IL 5X1000

PER PERMETTERCI DI AIUTARE!

C.F. 91063460074

ASSOCIAZIONE PET THERAPY ITALIA VdA Onlus
BANCA ALPI MARITTIME
IBAN IT83N0845049430000000000384

Apr 26

Presentazione del Centro Insieme Voglia di Ascolto

Icone

LE ASSOCIAZIONI:
Pet Therapy VdA
I Monelli dell’Arte
Associazione Valdostana Parkinson,

hanno il piacere di invitarvi all’inaugurazione del
Centro “Insieme Voglia di Ascolto”
a Sostegno del Disagio Sociale e della Disabilità

Il giorno Sabato 2 maggio 2015 – ore 15.00
presso il Salone Polivalente- Fraz. Fabbrica 112- Champdepraz – Aosta
(sotto la Cappella S. Spirito)

Al termine dell’evento seguirà rinfresco.

Saranno presenti:
il Senatore Albert Laniéce
il Sindaco del Comune di Champdepraz Luigi Berger
il Prof. Michele Lanotte Neurochirurgo dell’Ospedale Molinette di Torino.

Scarica la locandina con il programma

Programma:

  • Benvenuto e presentazione delle Associazioni
  • Presentazione del Forum Valdostano a Sostegno del Disagio Sociale e della Disabilità
  • Presentazione dell’Associazione Pet Therapy VdA
  • Progetto “BULL & DOG”:
  • Prevenzione del Bullismo nelle Scuole Elementari e Medie
  • Presentazione dell’Associazione Valdostana Parkinson
  • Intervento del Prof. Michele Lanotte Neurochirurgo del Reparto di Neurologiadell’Ospedale Molinette di Torino su: “Trattamento chirurgico della malattia di Parkinson: la stimolazione cerebrale profonda (DBS)”
  • Presentazione dell’Associazione I Monelli dell’Arte

A seguire rinfresco

Per Info:
“Centro Insieme VdA” Fraz. Viering 28 Champdepraz
Mob: +39 3452885206 +39 3459759185

locandina-invito-pres.-Champ

Nov 12

Progetto educativo-didattico “Bull & Dog con Fido®”

Il problema di comportamenti antisociali definiti di “bullismo” è sempre più emergente tra i giovani e i ragazzi, richiede strategie di intervento di tipo educativo/contenitivo/preventivo. Spesso negli ambienti scolastici questi comportamenti anti sociali assumono dimensioni e caratteristiche preoccupanti. Gli interventi e le strategie da adottare per contrastare il fenomeno devono continuamente essere aggiornate e incrementate. Gli insegnanti si ritrovano nell’impossibilità di agire in modo strategico ed individuale di fronte ad un tale fenomeno aggressivo e destabilizzante per l’intera scuola.

In una società caratterizzata sempre più da problematiche relative alla relazione, la Pet therapy costituisce una valida opportunità di intervento rieducativo, specie se progettata con metodo Multisistemico e con la costruzione di un PEI (Piano Educativo Individualizzato) sviluppato da operatori qualificati alla Pet Therapy Multisistemica.

Un cane inserito nel contesto scolastico può favorire esperienze capaci di educare ad una relazione positiva con gli altri senza la necessità di prevaricare o aggredire.

OBIETTIVO

  • Recuperare soggetti con comportamenti anti-sociali;
  • Conoscenza delle dinamiche di gruppo che portano alla diffusione dell’aggressività (fenomeno del bullismo scolastico), attraverso la conoscenza del branco;
  • La collaborazione di gruppo e il rispetto per i componenti dello stesso;
  • Inserimento attività sportive cinofile (dog trekking/agility).

FASI OPERATIVE DI PREPARAZIONE

  1. Formazione degli educatori
  2. Valutazione e definizione del profilo comportamentale e psicologico dei soggetti
  3. Scelta del cane adeguato al soggetto, selezione presso il canile nel caso in cui il ragazzo non abbia un cane di proprietà
  4. Definizione del progetto educativo
  5. Scelta del futuro affidatario del cane
  6. Definizione del progetto rieducativo cinofilo per sostenere ed aiutare il futuro affidatario nelle sue difficoltà quotidiane e psicologiche
  7. Attività sportivo cinofile

FIGURE PROFESSIONALI

  • Operatori di PET THERAPY MULTISISTEMICA
  • Etologo Comportamentalista
  • Istruttore Cinofilo
  • Psicologo
  • Neuropsichiatra
  • Logopedista
  • Neuropsicomotricista
  • Assistente Sociale
  • Responsabili del canile

MATERIE PRINCIPALI DEL CORSO PER OPERATORI:

Psicologia, caratteristiche comportamentali dell’adolescente ribelle e problematico

  • Preadolescenza e adolescenza: sviluppo psicologico, cambiamento e crisi
  • Relazioni sentimentali e sessualità: cambiamenti fisiologici e ricerca della propria identità di genere
  • Il gruppo dei pari: psicodinamica di gruppo maschile e femminile; il gruppo classe; il gruppo banda
  • La famiglia oggi
  • La scuola oggi
  • Sviluppo della trasgressività e antisocialità
  • Prevenzione
  • Etologia del cane ed educazione
  • Pet Therapy Multisistemica
  • Comparazione e similitudini del carattere e del metodo rieducativo del ragazzo e del cane
  • Le funzioni dell’io :
  • Meccanismi di difesa
  • L’attaccamento
  • La relazione
  • L’intelligenza
  • La memoria
  • L’empatia
  • Cenni di psicopatologia e neuropsichiatria sui principali disturbi neuropsichiatrici e quadri psicopatologici dell’età evolutiva
  • Elementi di Psicopedagogia:
    • Finalità e ontologia della relazione educativa
    • Genesi del se e crescita della persona
    • Identità e alterità nella relazione dialogica
    • Etica e valori della relazione
    • Transfert e relazione educativa

CORSO PER I RAGAZZI :

Il “Progetto Bull&Dog” è articolato in sei lezioni,le prime cinque della durata di 2 ore ciascuna,l’ultima di 3/4 ore.

Verrà svolto un percorso di Dog Trekking, lezione sulle tecniche delle attività con istruttori.

Gli operatori formati saranno seguiti nella valutazione dei cani del canile e nelle prove pratiche di educazione. Il progetto continuerà nella formazione di una squadra di ragazzi che con il loro cane parteciperanno ad attività sportive cinofile.

Feb 19

Benvenuti nel nostro sito!

Centro di Pet Therapy Multisistemica
Unità Sperimentale e di Ricerca
Champdepraz (AO) e Loano (SV)

PetTherapyVdA-Champdepraz-300x168

Nel nostro sito potrete trovare informazioni sulla nostra Associazione e le nostre attività. Approfondire meglio cosa facciamo e soprattutto cosa possiamo fare per voi.

Cos’è la Pet Therapy?

La denominazione Pet Therapy è stata da tempo utilizzata in riferimento ad attività che prevedono il coinvolgimento di animali funzionali al conseguimento di obiettivi preventivati a carettere terapeutico o assistenziale. In particolare si opera nei seguenti due ambiti:

a) Attività Assistite dagli Animali (AAA)bava-4

b) Terapie Assistite dagli Animali (TAA)

 

Attività Assistita con animali

Si definisce attivita’ assistita con animali (AAA) ogni progetto di tipo ricreativo ed educativo finalizzato a migliorare la qualita’ della vita dei soggetti interessati. Si tratta cioè di interventi effettuati con animali scelti per i loro requisiti tali da renderli idonei a svolgere attività con persone che vivono in difficoltà emotive o fisiche, oppure che si trovano in condizioni di disagio (ricovero ospedaliero, permanenza in casa di riposo, etc).

 

Terapie Assistite Con Animali

Per quanto riguarda le Terapie Assistite con Animali, sono interventi individualizzati sul paziente, utilizzati a supporto delle terapie tradizionali. Esse sono finalizzate ad ottenere benefici rispetto a disturbi della sfera fisica, motoria, psichica, cognitiva ed emotiva. Sono progettate sulla base delle indicazioni sanitarie e psico-relazionali fornite dal medico e/o dall’equipe di riferimento del paziente.

Le AAA e le TAA acquisiscono dignità scientifica nel 1961 attraverso i lavori del neuropsichiatra infantile Boris Levinson il quale sviluppò la teoria della «pet oriented child psychotherapy»,scrivendo l’omonimo libro.